Comitato Soci Sostenitori

Era il 17 marzo 1946 quando nel salone della Libera Associazione Commercianti venne indetta dall' AVIS una assemblea speciale con lo scopo di rilanciare l'AVIS stessa dopo i disastrosi avvenimenti della seconda Guerra Mondiale.
All'invito risposero tutte le componenti della comunità cremonese e da Milano arrivò pure il fondatore dott. Vittorio Formentano. I cittadini si resero conto che l' AVIS, dopo i terribili anni della guerra, era un simbolo, una voce che invitava alla solidarietà e doveva per questo essere aiutata e potenziata.
Nasceva così, spontaneamente, sull'entusiasmo di un gruppo di cittadini ben disposti ad aiutare l'AVIS il Comitato Soci Sostenitori dell' AVIS comunale di Cremona.
Il Comitato di Cremona
sin dall'inizio, ha voluto essere una forza "popolare", una forza di massa come si direbbe oggi, ha aperto le porte a tutti, non si è rivolto esclusivamente ai cittadini con larghe possibilità economiche come si è fatto in altre città. Come tutti i cittadini potevano, se idonei, donare il sangue, tutti i cittadini avevano il dovere morale di aiutare l'AVIS. E con questi principi il Comitato ha sempre progredito.

Elenco Fiduciari                   

 

 

Il Comitato di Cremona

Scopo principale del Comitato far conoscere l’ AVIS, soprattutto attraverso iniziative di carattere ricreativo (tornei di calcio, gare di carte, di ciclismo) ma anche culturali in collaborazione con l’Associazione Culturale Eridano.