I Gruppi AVIS

I Gruppi AVIS

Nel contesto AVIS di Cremona operano alcuni gruppi organizzati il cui scopo è quello di unire la propaganda ad attività ricreative parallele.

Svolgono attività coordinate e continuative il Gruppo Giovani, il Gruppo Cicloamatori, il Gruppo dei Soci Sostenitori, il Gruppo Senior ed il Gruppo Culturale.

Gruppo Giovani

Gruppo Giovani

Il Gruppo è formato da giovani che propongono il messaggio di AVIS in manifestazioni cittadine quali: mercatino del biologico, fiere, eventi in centri commerciali, manifestazioni sportive, salone dello studente…
Infatti uno degli scopi primari è quello di creare un contatto attivo con la popolazione, far conoscere l'AVIS a più persone possibili e stimolare  l'adesione di nuovi donatori.

Vuoi conoscerci meglio e rimanere aggiornato sulle nostre iniziative? Visita la nostra pagina Facebook!

Gruppo Cicloamatori

Gruppo Cicloamatori

È nato nel lontano 1977 da un gruppo di donatori AVIS con alcuni obiettivi ben precisi: propagandare il dono del sangue attraverso l’uso della bicicletta. Il gruppo è composto da donatori, ex donatori o Soci Sostenitori, che ogni anno partecipano a varie manifestazioni sportive: raduni, gran fondo e uscite programmate.
Essere un componente del gruppo cicloamatori AVIS significa continuare nella propaganda del dono del sangue, non solo andando in bicicletta, ma anche fornendo il proprio aiuto all’organizzazione delle manifestazioni di AVIS, alla Maratonina di Cremona, ai campionati studenteschi di atletica ed altro ancora.
La seconda Domenica di Settembre (da oltre 20 anni) il gruppo dei cicloamatori, supportati dall’AVIS comunale e col patrocinio dei soci sostenitori, organizza “Pedalare è bello con L’AVIS”, una manifestazione di grande partecipazione della cittadinanza Cremonese sempre vicina alla nostra associazione.

Le imprese del Gruppo Cicloamatori     

Comitato Soci Sostenitori

Comitato Soci Sostenitori

Il Comitato Soci Sostenitori, gruppo di lavoro all'interno di Avis Comunale di Cremona, ha come obiettivo quello di creare utili sinergie a livello propositivo e pratico-operativo con il Consiglio Direttivo, per quanto attiene alla propaganda e alla promozione di nuove iscrizioni di aspiranti donatori che di soci sostenitori.
Il Comitato nacque nel 1946, alla nascita anche de "Il dono del Sangue" ed organizza iniziative di promozione della donazione, di carattere culturale, sportivo, ricreativo, anche in collaborazione con organizzazioni di promozione sociale esterne all'Avis.
All’interno del gruppo sono attivi i Fiduciari, impegnati a svolgere un ruolo importantissimo di messaggeri della cultura della donazione nei propri luoghi di lavoro; essi rappresentano un nodo strategico della rete organizzativa dei Sostenitori.

Gruppo Senior

Gruppo Senior

Il gruppo è nato nel 1998 per volontà di Osvaldo Goldani per raccogliere i soci non più attivi per limiti di età. Le finalità del gruppo sono: integrarsi e collaborare alle manifestazioni ed iniziative che AVIS propone e collaborare con tutti i gruppi presenti nella Sezione, secondo le proprie abilità ed esperienze.
In segno di riconoscenza AVIS comunale offre loro la possibilità di visita medica ed elettrocardiogramma.

Gruppo Culturale

Gruppo Culturale

Il gruppo culturale dell'Avis Comunale di Cremona è costituito da tutti i soci avisini che esprimano il desiderio di farne parte (a questo proposito si veda il regolamento del gruppo culturale in questo stesso sito). L’attività si basa, in parte, sull'ormai consolidato rapporto di collaborazione con l'Associazione Culturale Eridano con la quale vengono organizzati nel nostro auditorium incontri a tema, aperti alla cittadinanza e corsi di "storia dell’arte" presentati da esperti qualificati.

Tutte le attività del Gruppo culturale Avis sono visibili sul nostro giornale associativo "Il dono del sangue"

Il Regolamento è stato approvato all'unanimità nella seduta del 20 Dicembre 2015 e relativa integrazione al P. 1 del verbale 1 29 Gennaio 2016.

Regolamento Gruppo Culturale Avis

Elenco delle attività dal 2010 al 2014

 Elenco delle attività dal 2015 al 2018

 

Relazione gruppo culturale - attività del 2019

 

Il Gruppo Culturale Avis ha, tra i ruoli principali, quello di svolgere un'attività di sensibilizzazione verso le diverse forme artistiche.

Anche per lo scorso anno si sono mantenute in essere le collaborazioni con l'Associazione culturale Eridano e con il CrArt.

Ricordo che con Eridano si sono realizzati gli appuntamenti semestrali con l'arte, ospitando nel nostro auditorium gli incontri di storia dell'arte tenuti da Roberta Raimondi che nella primavera 2019 ha riguardato Leonardo da Vinci, ricorrendo il cinquecentesimo della morte con una serie di lezioni dal titolo "dagli esordi dell'ambiente fiorentino quattrocentesco fino agli ultimi epigoni lombardi".

Il tradizionale scambio di auguri natalizi tra AVIS e Associazione Eridano si è tenuto venerdì 13 dicembre presso la Cascina Bugatti, gentilmente concessa dal Comune di Gerre de' Caprioli dove è stato allestito una spettacolo dal titolo "Dò ciacère e n po' de musica 'n de la fumàana", che, nato da un'idea di Sergio Menta e Vittorio Cavaglieri e coordinato da Gianluigi Varoli ha visto in scena Milena Fantini e Beppe Piovani, accompagnati dai canti popolari del Gruppo di canto popolare di Cremona diretto da Simona Maffini. Nell'occasione sono stati letti brani di alcuni dei più noti poeti dialettali cremonesi. Lo scambio di auguri si è concluso con un brindisi e uno spuntino offerti dagli Amici di Gianni e Massimiliano; associazione con la quale da anni sono in corso diverse collaborazioni.

Con CrArt, visto il positivo risultato delle esperienze precedenti, si sono organizzate due visite guidate al Museo Verticale, allestito all’interno del Torrazzo. Partendo dall'esterno della grande Torre, si è potuto effettuare un percorso in salita dedicato alla misurazione del Tempo: un affascinante progetto diventato realtà all'interno delta torre campanaria, simbolo stesso della città. Dopo aver superato i 502 gradini si è raggiunta la terrazza dalla quale si è potuto godere di una vista straordinaria della città e del circondario e, magari lasciare andare lo sguardo ed il pensiero oltre il tempo.

Si erano già pensate alcune iniziative per il corrente anno che a causa dell’insorgere della pandemia di Codiv19 abbiamo, purtroppo dovuto rinviare come ad esempio la visita guidata alla mostra 'Orazio Gentileschi. La fuga in Egitto e altre storie'’ già prevista presso il Museo Civico Ala Ponzone" per la scorsa primavera e che sarà aperta al pubblico dal prossimo ottobre. Vedremo come organizzarci.

Un’ altra iniziativa che avrebbe visto il nostro auditorium trasformato in teatro era quella di rappresentare in questa sede lo spettacolo LA MATA LONGA, sempre in dialetto cremonese, allestito dalla compagnia del Canovaccio di Cremona. Anche in questo caso vedremo che sarà possibile realizzare l’iniziativa il prossimo anno.

Nel concludere permetteteci di ringraziare tutti coloro, che a diverso titolo hanno contribuito alla realizzazione delle iniziative.

 

Relazione gruppo culturale - attività del 2018

 

In collaborazione con l’Associazione culturale Eridano si sono realizzati i tradizionali dieci appuntamenti con l’arte, ospitando nel nostro auditorium gli incontri di Storia dell’arte tenuti da Roberta Raimondi che quest’anno hanno riguardato il Novecento, con un particolare riguardo ai protagonisti della cultura artistica cremonese del XX secolo.

Si è inoltre consolidato l'appuntamento per gli auguri di Natale, che quest'anno si è tenuto l'11  dicembre, nel corso del quale si è tenuta una lezione di Roberta sulle natività presenti nel nostro Museo Civico.

La collaborazione con CrArt, avviata da alcuni anni, è proseguita, nel mese di Novembre con  un ciclo di tre conferenze appositamente studiate in occasione dell'85° dell'Avis cremonese, che hanno sviluppato il rapporto tra il sangue ed alcune discipline artistiche quali la pittura, il cinema e la musica, approfondendo sia gli aspetti simbolici che quelli materici con l'ausilio di supporti audiovisivi.

Sempre con CrArt si sono promosse le visite  guidate alla mostra sul Novecento cremonese "Il Regime dell'arte", allestita presso il museo civico "Ala Ponzone" di Cremona. 

Restano in essere  sia la convenzione con il Comune di Cremona che permette ai Soci Avis di visitare le sedi Museali acquistando il biblietto ridotto (ad esclusione del Museo del Violino) sia quella con l'Associazione Culturale Eridano grazie alla quale è possibile per Soci Avis partecipare alle iniziative culturali promosse senza essere iscritti all'Associazione stessa.

Il settore cultura, in occasione dell'85° di fondazione della sede cremonese dell'Avis,  ha collaborato alla predisposizione del progetto e dell'esecuzione dei "Cubi per la pace". Un progetto realizzato in collaborazione con il Comune di Cremona per il decoro, realizzato da Marco Cerioli, di 7 blocchi antiterrorismo con i volti di altrettanti premi Nobel per la pace ed  ha realizzato la versione drammatizzata dell'intervento che Don Primo Mazzolari fece  in occasione della Giornata del Volontario del sangue  presso il Teatro Ponchielli nel 1951.